full
color
#666666
http://www.kisshealth.it/wp-content/themes/smartbox-installable/
http://www.kisshealth.it//
#3691ad
style2
Kiss Health - Laboratorio di Biomeccanica Posturale
+39 0831713519

Analisi del passo

analisi_del_passoIl movimento umano è il risultato di un complesso processo di elaborazione di segnali eseguiti sotto il controllo del sistema nervoso centrale. L’analisi del cammino deve quindi permettere un’analisi di tipo multifattoriale correlata di parametri neuromuscolari e biomeccanici.

Lo scopo è di potenziare e facilitare l’attività diagnostica attraverso la documentazione numerica a supporto del medico per ottimizzare la scelta del trattamento da applicare al paziente e come strumento di valutazione nel tempo dell’efficacia del trattamento applicato, sia chirurgico (pre e post-operatorio) che riabilitativo.

Mediante strumentazione affidabile e di alta qualità è possibile acquisire la posizione tridimensionale di piccoli marcatori posti esternamente sui segmenti corporei, la forza di reazione piede-suolo e l’attività muscolare. misure da utilizzare per calcolare cinematica e dinamica articolare durante i normali compiti della vita quotidiana (cammino, salita/discesa delle scale, seduta/alzata dalla sedia, salita/discesa di un gradino) tutto ciò in totale assenza di invasività, con il minimo disturbo per il soggetto ed in pochi minuti.

Durante la deambulazione e quindi l’avanzamento del corpo verso una certa destinazione, un arto funge da sostegno, mentre l’altro avanza fino al successivo appoggio; in seguito i due arti si scambiano di ruolo e durante il trasferimento del peso da uno all’altro, entrambi i piedi poggiano sul terreno. Una singola sequenza di queste funzioni di uno dei due arti è detta ciclo del passo.

Ogni ciclo è costituito da due fasi:

  1. fase di appoggio
  2. fase di oscillazione

La fase di appoggio, che occupa circa il 60% del ciclo completo, inizia con l’appoggio del tallone di un piede e termina con il distacco delle dita del piede. Questa fase si suddivide in:

  • doppio appoggio iniziale, costituisce l’inizio del ciclo del passo e corrisponde al momento in cui entrambi i piedi poggiano sul terreno dopo il contatto iniziale;
  • appoggio singolo, ha inizio quando il piede controlaterale si distacca dal suolo ed inizia la sua fase di swing; in questo intervallo tutto il peso grava su un solo arto e la sua durata è un ottimo indice per verificare l’abilità di supporto dell’arto stesso;
  • doppio appoggio terminale, comincia quando il piede controlaterale termina la sua fase di swing e poggia al suolo (contatto iniziale controlaterale) e continua finche l’arto che prima era in appoggio comincia a distaccarsi dal terreno per iniziare la fase di oscillazione.

La fase di oscillazione corrisponde invece a quel periodo che inizia con il distacco delle dita di un piede e termina con l’appoggio del tallone del piede controlaterale e dura circa il 40% del ciclo completo.

paged
Carica articoli...
link
#6E787E
off
fadeInDown
loading
#6E787E
off